Pavimenti

IL TRATTAMENTO DEI PAVIMENTI

A seguito della posa, per garantire la conservazione del pavimento, sono necessarie alcune oprazioni. Dopo la stuccatura occorre attendere che il pavimento sia perfettamente asciuttto quindi si effettua una leggera carteggiatura a secco con monospazzola munita di carta abrasiva grana 90 per eliminare difetti di posa (dentelli) ed eventuali ossidazioni.
Dopo questa operazione preliminare di carteggiatura si procede al lavaggio con acido tamponato per eliminare le efflorescenze e quindi si risciacqua con solo acqua.
 
Passata almeno una settimana, a pavimento perfettamente asciutto, si procede con la stesura di 2 mani abbondanti di olio di lino crudo ed una mano di cera in pasta. Successivamente, con un feltro viene tolto l'eccesso di cera sulla superficie e viene stesa una mano di cera liquida di manutenzione.
 
Trascorsi 2 o 3 giorni il pavimento è perfettamente calpestabile.
 
Per la manutenzione, dopo la normale pulizia con acqua e detergente, stendere una mano di cera liquida diluita. Questa operazione deve essere effettuata solo se necessario per evitare la stratificazione della cera.
 
I pavimenti esterni non devono essere trattati con cere o idrorepellenti altrimenti non garantiamo l'ingelività.