azienda.jpg

Pavimenti in cotto fatti a mano

Azienda

La nostra storia

La "Fornace Polirone" prosegue l’attività plurisecolare della ‘Fornace Morselli’ di Mantova.

Dal 1982 Alberto Cappelli e Roberto Pasqualini insieme alle sorelle Morselli, Nadia e Norma, riprendono l’attività in una vecchia fornace a Borgoforte in provincia di Mantova.

Utilizzando i vecchi stampi in legno di noce si ricominciano a produrre svariate tipologie di manufatti (mattoni, cornici, pavimenti, vasi, ecct.)

Nel tempo si è affinata la specializzazione nella fabbricazione di pavimenti su specifica o campione.

Ai primi anni ’90 risalgono le commesse importanti che hanno fatto conoscere alle Soprintendenze e ai Tecnici più attenti i prodotti artigianali della Fornace, realizzando la pavimentazione al piano nobile di Palazzo Sanvitale di Parma , Chiesa dell’Incoronata a Sabbioneta, Villa Saraceno del Palladio ad Agugliaro –VI-.etc..

La continua ricerca e la passione fanno siche lavori e forniture sempre più impegnative ci venissero commissionate, quali la fornitura di oltre 1.000 mq per i palchi del Teatro alla Scala, la Chiesa di S. Cristoforo-Milano e il Castello Estense di Ferrara.oltre a numerose chiese.

Nel corso del 2006 la Fornace Polirone ha pavimentato il Castello di Mirandola (3.000 mq), la Torre Medievale di Masana-Carpeneto Piacentino-, il Castello di Waimar in Germania e il Castello di Vaduz nel Liechtenstein ed un intervento importante nella Camera degli sposi del Mantegna nel castello S. Giorgio-MN.

Questi traguardi prestigiosi ci inorgogliscono e ci spingono a mantenere sempre ad alto livello la qualità dei nostri manufatti.